Cucina a KM ZERO
 

Menu a basso impatto ambientale, ma con un alto grado di sapore.

Recentemente ha cominciato a diffondersi l’uso dei “chilometri percorsi” dal cibo (i food miles nel mondo anglosassone, che potremmo anche tradurre com chilometri alimentari) come indice per misurare l’impatto ambientale. La semplice logica dietro questo concetto è che più un alimento ha viaggiato, più energia ha consumato, più combustibili fossili ha bruciato, più gas serra ha emesso (ricordo che i gas serra includono l’anidride carbonica, il metano e altri gas) e quindi più alto è l’impatto ambientale e meno il cibo è ecologicamente sostenibile.

Antipasto
Insalata di montone ai funghi porcini
Salsiccia e sopressata
Ricotta e miele
Treccia ed olive

Primo
Laghena e fagioli
Ravioli e funghi

Secondo
Vitello con lardo di colonnata
Tagliata al tartufo
Patate di montagna e maiale
 
Dolce
Castagnaccio

Provenienza Prodotti
Montone:  provenienti da Macelleria Zammiello Zuppino  Km 10
Salsiccia e sopressata e lardo di colonnata: provenienti da macelleria Zammiello Zuppino Km 10
Ricotta e treccia : provenienti  da Mini Caseificio la Massa Petina  Km 5
Miele : provenienti da Apicoltura Petinese Km 0,4
Olive e fagioli : Provenienti da Controne km 25
Tartufi e funghi : Provenienti da Petina km 4
Vitello e maiale : provenienti da Macelleria aziendale Marchetto  Km  0,2
Patate di montagna : provenienti da Castelcivita  Km 28
Castagne : provenienti da Petina  Km 3